Politica

"Una cosa scandalosa", Pezzopane protesta contro la campagna vaccinale in Abruzzo

La parlamentare abruzzese del Pd ha presentato un'interrogazione al ministro della sanità, Roberto Speranza, "per denunciare la scandalosa campagna di vaccinazione portata avanti dal presidente Marco Marsilio"

La parlamentare abruzzese del Pd Pezzopane ha presentato un'interrogazione al ministro della sanità, Roberto Speranza, "per denunciare la scandalosa campagna di vaccinazione in Abruzzo portata avanti dal presidente Marco Marsilio".

"Quali sono - si chiede Pezzopane - i motivi legati ai ritardi registrati in Abruzzo rispetto alle altre Regioni e Province autonome italiane nel completamento del primo ciclo di vaccinazione (una dose), per gli ultraottantenni, le persone fragili e i soggetti con età 70-79 anni? Quali azioni intende mettere in campo perché la Regione recuperi il ritardo accumulato con l'obiettivo di ridurre il rischio di letalità correlato al Covid-19? Tutti i soggetti inseriti nella categoria 'Altro' avevano titolo ad essere vaccinati?".

E ancora: "I dati forniti dal Report vaccini anti Covid-19 della presidenza del Consiglio dei Ministri - precisa - aggiornati al 26 aprile 2021, su un totale di 389.456 dosi somministrate, indicano che 7.171 di queste, pari al 1,84% del totale, sono state inserite nella categoria 'Altro'. Quindi, non ricadenti nelle altre categorie prioritarie. La voce 'Altro' a svantaggio di fragili e anziani è scandalosa, come evidenziato anche dallo stesso generale Figliuolo nella sua visita in Abruzzo. È un'offesa ai tanti medici, al personale sanitario e ai volontari che stanno dando l'anima per portare avanti la campagna vaccinale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Una cosa scandalosa", Pezzopane protesta contro la campagna vaccinale in Abruzzo

IlPescara è in caricamento