L'allarme del consigliere regionale Pettinari: "Nelle terapie intensive di Pescara pochi infermieri rispetto ai pazienti"

Il consigliere e vicepresidente del consiglio regionale chiede l'assunzione immediata di infermieri dedicati alle terapie intensive per il Covid

Pochi infermieri nelle terapie intensive dell'ospedale di Pescara, con un rapporto che attualmente sarebbe di 1 infermiere per 4 pazienti mentre quello previsto è di 1 infermiere ogni 2 pazienti. A lanciare l'allarme è il consigliere regionale e vicepresidente del consiglio Pettinari, del M5s, aggiungendo che quella contro il Coronavirus è una guerra, e in guerra servono soldati valorosi ed esperti.

Nel nosocomio pescarese, dunque, è necessario implementare nuovi personale, ed anche sul fronte dei medici il rapporto sarebbe critico, dove addirittura secondo Pettinari il rapporto sarebbe di un medico ogni 8 pazienti in terapia intensiva Covid.

Pettinari torna a chiedere che nell’ospedale di Pescara venga reperito ulteriore personale sanitario infermieristico, perché a quanto sembrerebbe la situazione inizia ad essere allarmante e la richiesta d’aiuto arriva forte e chiara.

I dati sono da tenere in considerazione in quanto i ricoveri in terapia intensiva covid non possono essere equiparati a quelli di una normale terapia intensiva, perché i degenti necessitano di prono supinazione. Una situazione che avevamo denunciato già nei giorni scorsi con il mio dossier sulla Asl di Pescara, ma che oggi assume connotati più chiari e definiti. L’ospedale di Pescara necessita immediatamente di almeno 15 nuove unità infermieristiche di alto profilo per le terapie intensive

Inoltre, fa sapere il consigliere, le unità introdotte negli ultimi giorni non hanno potenziato il personale ma solo compensato le uscite, e quindi il problema non è stato risolto:

Non è una questione politica, non è una questione amministrativa è questione di fare la differenza tra la vita e la morte di pazienti covid

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

Torna su
IlPescara è in caricamento