menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La denuncia di Pettinari (M5s): "Offese, minacce e insulti sui social anche da persone della Pescara bene" [VIDEO]

Il consigliere interviene dopo la conferenza stampa di sabato che denunciava ancora una volta le minacce e ritorsioni che subiscono i cittadini di Rancitelli che si oppongono alla criminalità

Il consigliere e vicepresidente del consiglio regionale Pettinari del M5s, con un video sulla sua pagina ufficiale Facebook torna a denunciare minacce e insulti ricevuti attraverso i social. Il consigliere pentastellato, sabato 10 aprile, aveva tenuto una conferenza stampa per denunciare ancora una volta i problemi di legalità che si vivono a Rancitelli, dove le persone oneste che si oppongono al sistema criminale presente vengono minacciate anche pesantemente di morte con insulti e incendi delle autovetture.

A poche ore dalla conferenza stampa, ha fatto sapere Pettinari, ancora una volta centinaia di utenti sui social lo hanno minacciato ed insultato. Il consigliere ha fatto sapere che da tempo coloro che scrivono questi commenti sono monitorati dalle forze dell'ordine, che conoscono anche l'identità reale di ciascuno di loro anche in caso di utilizzo di profili falsi, ed ha aggiunto che nessuno fermerà la battaglia contro la legalità. In alcuni casi, specifica l'esponente locale del M5s, le minacce sono arrivate anche da persone insospettabili e della "Pescara bene", che partecipano anche ad eventi pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento