Domenica, 26 Settembre 2021
Politica Montesilvano

Pettinari (M5s) sul nuovo distretto sanitario di Montesilvano : "Bluff del centrodestra, è tutto vecchio"

Il consigliere regionale ha effettuato una visita ispettiva a sorpresa nella struttura in via D'Agnese: "Ascensore già rotto, spazi ridotti e strumentazione obsoleta"

Distretto nuovo ma macchinari e disagi vecchi a Montesilvano. A dirlo il consigliere regionale del M5s Domenico Pettinari che ha effettuato una visita ispettiva a sorpresa nella nuova struttura in via D'Agnese, riscontrando delle problematiche relative agli spazi, ai macchinari e alla mancanza di arredi.

"Ascensore già rotto, ambulatori piccolissimi, strumentazione obsoleta, finestre coperte con i giornali per mancanza delle tende e infermieri costretti a scrivere sulle sedie perché non hanno tavoli a disposizione. E ancora, sedie dell’ambulatorio analisi rotte, indicazioni poco fruibili e percorsi promiscui tra puliti e sporchi in violazione delle normative anti contagio da Covid". Pettinari ricorda la battaglia fatta dal M5s per avere il distretto sanitario in una palazzina pubblica, ma a parte questo risultato secondo il pentastellato il centrodestra avrebbe offerto il solito bluff ai cittadini, con disservizi importanti:

"Oltre alle problematiche di distanziamento, che inevitabilmente si creano, non è possibile portare le barelle più grandi da un piano all’altro. Inoltre non c’è nessuna distinzione tra i percorsi sporchi e puliti come invece è previsto nelle norme anti contagio. Una volta arrivati ai piani la situazione non migliora: le stanze ambulatoriali sono piccolissime, e medico, infermiere, strumentazione e paziente restano ammassati. Addirittura il medico e l’infermiere hanno un solo tavolo a disposizione da dover dividere in due. Io stesso ho assistito alla scena di infermieri che compilavano i documenti sulle sedie. Gli assistenti sociali devono condividere gli spazi creando anche problemi legati al rispetto della privacy"

Le strumentazioni sarebbero obsolete e vecchie di decenni, con una minore efficacia diagnostica, spazi condivisi per la sala d'aspetto e l'ufficio sostituzione medico, prelievi su sedie vecchie e rotte:

"Infine, ma non per ultimo devo sottolineare che qui manca completamente un servizio di portineria. Questo distretto sanitario per anni è stato oggetto della peggiore propaganda politica. Basti ricordare che lo stesso è stato inaugurato circa 4 volte a seconda della campagna elettorale di turno. Per anni ha svolto le funzioni a mezzo servizio a causa dell’incapacità della politica locale di attivare tutti gli ambulatori in una sola struttura pubblica.

È inaccettabile e il mio appello va direttamente all’assessore alla sanità e al presidente di Regione
Abruzzo affinché si attivino immediatamente per migliorare gli spazi, sanare le problematiche organizzative e dotare il distretto di una strumentazione adeguata”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pettinari (M5s) sul nuovo distretto sanitario di Montesilvano : "Bluff del centrodestra, è tutto vecchio"

IlPescara è in caricamento