Politica

L'affondo di Pettinari (M5s) alla giunta Marsilio: "Annunciano nuovi contributi ma non hanno ancora pagato i precedenti"

Il vicepresidente del consiglio regionale e consigliere Pettinari attacca la giunta regionale in merito ai fondi che verranno stanziati come ristori per il Covid a professionisti e partite Iva abruzzesi

Ancora annunci di presunti fondi per i ristori Covid, senza però aver saldato quelli precedenti. Il consigliere regionale e vicepresidente del consiglio Pettinari, del M5s, torna ad attaccare la giunta Marsilio in merito alla questione dei nuovi fondi, annunciati dall'assessore Quaresimale, che saranno stanziati per professionisti e partite Iva abruzzesi che hanno dipendenti assunti regolarmente.

Secondo Pettinari, si tratta di nuovi annunci fatti alla stampa mentre gli aiuti promessi a luglio 2020 sono ancora fermi con moltissimi imprenditori che non hanno ancora visto gli accrediti, con sole 21.448 domande pagate su oltre 54 mila pervenute alla Regione, per un totale di 26,7 milioni di euro.

"Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia stanno tenendo le piccole e medie imprese abruzzesi al guinzaglio da oltre un anno e invece di attivare tutto quanto possibile per snellire l’enorme mole di richieste ancora ferme al palo, ingolfano il sistema con l’annuncio di nuovi fondi, che a questo punto non sappiamo quando arriveranno, forse tra un altro anno o due. Un atteggiamento che può essere perpetuato solo da chi vive lontano dalla realtà.  Questi signori forse non si rendono conto che liquidare un’impresa in crisi con un anno di ritardo equivale a sancirne il fallimento"

L'esponente pentastellato ricorda di aver chiesto già ad ottobre 2020 una task force amministrativa per attivare impiegati e dirigenti al fine di evadere tutte le domande per i contributi regionali a fondo perduto nel più breve tempo possibile, proposta mai accolta da una giunta che secondo Pettinari continua a fare solo spot e propaganda.

"Mi auguro che il presidente Marsilio, e l'assessore Quaresimale e tutti coloro che hanno competenza in merito abbandonino i microfoni della stampa e si attivino negli uffici per velocizzare la liquidazione delle somme, prima che le nuove domande vadano a ingolfare ulteriormente gli uffici rendendo questi aiuti più un miraggio che un reale sostegno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'affondo di Pettinari (M5s) alla giunta Marsilio: "Annunciano nuovi contributi ma non hanno ancora pagato i precedenti"

IlPescara è in caricamento