Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Pettinari (M5s) sulla baraccopoli di rifiuti sequestrata in centro: "Vicenda assurda, chi inquina deve pagare"

Il consigliere regionale e vicepresidente del consiglio commenta la vicenda dell'area sequestrata dalla guardia di finanza a Pescara

Il consigliere regionale e vicepresidente del consiglio Domenico Pettinari, del M5s, commenta la vicenda riguardante il sequestro della baraccopoli di rifiuti scoperta dalla guardia di Finanza. Pettinari ha voluto ringraziare le forze dell'ordine per il grande lavoro svolto ma si dice perplesso su come un'area di 1000 metri quadrati, in città, sia stata recintata e nascosta per anni, dove vi erano strutture abusive utilizzate per lo svolgimento di attività economiche e per lo smaltimento di rifiuti speciali pericolosi

"Le immagini della Guardia di Finanza che vediamo in rete testimoniano la grandezza e la potenziale pericolosità del sito scoperto. Ora gli organi preposti mettano in campo, nel più breve tempo possibile, tutte le attività necessarie a valutare sia i rischi legati ai rifiuti nascosti nel sito, sia le implicazioni tributarie connesse a queste attività. Il pugno duro per chi deturpa a scopo di lucro il nostro territorio e le nostre città è indispensabile. Chi inquina deve pagare e le istituzioni hanno il dovere di far rispettare questo sacrosanto principio”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pettinari (M5s) sulla baraccopoli di rifiuti sequestrata in centro: "Vicenda assurda, chi inquina deve pagare"

IlPescara è in caricamento