rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

Pettinari (M5s) sull'agente aggredito in carcere: "Fatto gravissimo, da anni denunciamo problemi di sicurezza"

Il vicepresidente del consiglio regionale interviene dopo l'ennesima aggressione subita da un agente di polizia penitenziaria all'interno del carcere di Pescara

Massima solidarietà all'agente ferito e dura condanna per l'ennesima aggressione avvenuta ai danni di un agente della polizia penitenziaria nel carcere di Pescara. A parlare è il vicepresidente del consiglio regionale Domenico Pettinari, del M5s, che interviene sull'episodio avvenuto nella sezione 3 del reparto penale della casa circondariale di San Donato dove un detenuto, con la scusa di chiedere informazioni al poliziotto, si è avvicinato al box agenti aggredendone uno.

"Un fatto gravissimo, l'ennesimo, che pone l'accento sulla sicurezza nel carcere di Pescara e sulle difficoltà che quotidianamente gli agenti sono costretti a subire per mantenere l'ordine. Ho già scritto più volte al Ministero e agli organi competenti, la mia battaglia non si ferma qui e continuerò a chiedere strumentazioni adeguate e tutela per gli agenti". Una dura condanna era già arrivata da parte del sindacato Sinappe, che denuncia problemi di sicurezza e di carenza di organico ormai da anni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pettinari (M5s) sull'agente aggredito in carcere: "Fatto gravissimo, da anni denunciamo problemi di sicurezza"

IlPescara è in caricamento