Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

La proposta del presidente di commissione Petrelli: "Pescara capofila per la promozione del geoparco Unesco della Maiella"

Il presidente della commissione ambiente propone di aprire dei fron office nei luoghi strategici del turismo in città per promuovere questa importantissima risorsa ambientale della nostra regione

Valorizzare al massimo il Gepoarco Unesco della Maiella, un riconoscimento importantissimo che dovrà vedere Pescara come capofila per promuovere questa straordinaria risorsa naturale e turistica dell'Abruzzo. La proposta arriva dal presidente della commissione ambiente del Comune di Pescara Petrelli, che propone l'apertura di front office nei luoghi strategici della città come l'aeroporto e la stazione ferroviaria, e punti informativi all'Aurum e nella zona del mare.

La proposta è stata preannunciata durante la seduta della commissione alla presenza del presidente dell'ente parco Zazzara, che ha spiegato come quello dell'Unesco sia un marchio di qualità che arriva dopo anni di duro lavoro e di cammino burocratico.

La Maiella è ricca di materiali da sempre oggetto di estrazioni, è una montagna ricca di acqua ma, al tempo stesso, di materiali bituminosi, e ci sono testimonianze secondo le quali già aitempi dei romani si estraevano dalla Maiella i materiali per impermeabilizzare le navi; dall’800 sulla Maiella si sono svolte ricerche sugli idrocarburi, è ricca di miniere che hanno da sempre solleticato interessi economici e a fine ‘800 sono molte le aziende che hanno investito sulle falde della montagna anche per la produzione di materiale per la pavimentazione con le formelle di città come Buenos Aires o Chicago, senza dimenticare la pietra della Maiella usata nell’arte o la montagna con i suoi eremi eletta come rifugio da filosofi e religiosi.

Il riconoscimento, spiega Petrelli, non è permanente ma è soggetto a revisione ogni quattro anni, e dunque è fondamentale preservare e valorizzare quel patrimonio con un programma di attività e iniziative da avviare nella fase post Covid e che deve coinvolgere da protagonista la città di Pescara, con i turisti che arrivano in città che potranno conoscere da vicino i dettagli e le straordinarie risorse del Geoparco Unesco della Maiella.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La proposta del presidente di commissione Petrelli: "Pescara capofila per la promozione del geoparco Unesco della Maiella"

IlPescara è in caricamento