rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Anche a Pescara gli striscioni di Casapound contro la guerra in Ucraina

I militanti pescaresi hanno affisso anche nella nostra città uno striscione con la scritta “Nessun imperialismo in terra europea”

Anche Casapound protesta contro la guerra in Ucraina. I militanti pescaresi, infatti, come avvenuto in diverse città italiane, hanno affisso la notte scorsa uno striscione con la scritta “Nessun imperialismo in terra europea" annunciando di voler manifestare per difendere l'Europa dalle possibili mire espansive della Russia:

“Quello che sta accadendo oggi in Ucraina e che sta sempre più avendo contorni globali è l’estrema conseguenza di un processo di espansione e imperialismo che è iniziato anni fa e che affonda le sue radici anche nel democratico occidente che oggi si identifica nella Nato. È inutile operare una divisione manichea tra “buoni” e “cattivi” se non siamo neanche in grado di slegarci da vincoli che si dimostrano sempre di più contrari ai nostri interessi nazionali. Se anche può sembrare 'fuori tempo maasimo' parlare di imperialismo americano o russo, l'attuale situazione di richiede proprio una riflessione sull'esistenza di due blocchi e l'assenza enorme di un terzo: quello europeo che da decenni è e resta balia di venti contrari. Venti che, allo stesso tempo, ci indicano una sola cosa: la necessità di un risveglio dei popoli europei".


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Pescara gli striscioni di Casapound contro la guerra in Ucraina

IlPescara è in caricamento