menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Pescara lo scooter sharing diventa una realtà: arrivano 50 moto a zero emissioni

Lo ha fatto sapere l'assessore Albore Mascia. A breve il bando per l'affidamento del servizio per 24 mesi

Anche a Pescara arriva lo scooter sharing, grazie all'arrivo di 50 moto ad emissioni zero. Lo ha fatto sapere l'assessore comunale Albore Mascia, presentando il servizio che si aggiunge al bike sharing ed al noleggio monopattini già attivo da diverso tempo a Pescara. Ora sarà avviato un bando per affidare il servizio per 24 mesi.

I mezzi potranno circolare su tutto il territorio comunale, salva la possibilità per l'amministrazione di escludere, per ragione di utilità o sicurezza, alcune zone. Il numero massimo di scooter disponibili contemporaneamente è stato al momento fissato in cinquanta unità. L'assessore ha aggiunto:

"Si tratta ancora una volta di un'iniziativa a costo zero per le casse comunali, che verrà attivata in concessione con uno o più soggetti. Come per i monopattini e per le biciclette si tratta di un servizio in free floating, a flusso libero, gli scooter potranno essere presi in un punto della città e lasciati in un altro dove potranno essere di nuovo prelevati da diversa persona per arrivare in un'altra zona.

I mezzi sono di ultima generazione e con tecnologie digitali e l'assessore sottolinea come oggi, e non sappiamo ancora per quanto tempo, lo sharing di mezzi a mobilità leggera sono un'ottima alternativa per chi preferisce un usare i mezzi pubblici per la questione dei contagi.

La società che vincerà il bando dovrà infine assicurare la corretta sanificazione periodica degli scooter e degli accessori che verranno utilizzati.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento