Politica

Pescara Parcheggi, Foschi replica alle accuse del PD

Il capogruppo Pdl al Comune di Pescara Armando Foschi interviene sulla polemica innescata dal Pd riguardante la presunta cessione di piazze e beni pubblici alla società Pescara Parcheggi

Il capogruppo Pdl al Comune Foschi torna sulla nuova polemica innescata dal Pd riguardante la presunta volontà, da parte del Comune di Pescara, di cedere spazi e beni pubblici  alla società Pescara Parcheggi.

Foschi ha parlato di mistificazione della realtà, in quanto il Comune non vuole ne regalare ne donare alla società spazi e terreni comunali.

"Il conferimento proposto dal centro-destra a Pescara Parcheggi è riferibile all’attività svolta dalla società; il conferimento eseguito dall’ex vicesindaco D’Angelo alla Attiva ha riguardato la cessione alla società di aree edificabili, ovvero non aveva alcuna attinenza con l’attività svolta dalla Attiva. Ancora una volta il paragone è tra la trave del Pd e la pagliuzza del centro-destra”. ha detto Foschi, parlando di conferimento in conto aumento capitale a Pescara Parcheggi solo dell'area di Piazza Primo maggio, con l'obiettivo di realizzare i parcheggi interrati.

"Ma il centro-sinistra dovrebbe cominciare a fare più attenzione perché, dopo il ‘caso’ della cessione gratuita degli impianti sportivi per eventi e spettacoli, abbiamo cominciato a spulciare, delibera dopo delibera, tutti gli atti amministrativi redatti dal centro-sinistra sui quali c’è da sollevare più di una perplessità e un dubbio. " ha aggiunto il capogruppo Pdl.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Parcheggi, Foschi replica alle accuse del PD

IlPescara è in caricamento