rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Politica

Pescara Parcheggi: i 36 dipendenti firmano le dimissioni, niente contratto a tempo indeterminato

I dipendenti hanno dovuto firmare i licenziamenti per poter ottenere il contratto con la nuova società di gestione del personale, che prevede però una durata di 6 mesi. Foschi: "Silenzio assordante da Alessandrini"

Un silenzio assordante dall'amministrazione comunale, che non ha raccolto l'appello lanciato dai 36 lavoratori della Pescara Parcheggi costretti a firmare le dimissioni per poter avere il nuovo contratto con la società Tempra che si è aggiudicata l'appalto per la gestione del personale, contratti che però saranno di soli 6 mesi.

PESCARA PARCHEGGI, 36 POSTI DI LAVORO A RISCHIO?

Armando Foschi di Pescara Mi Piace torna ad attaccare il sindaco Alessandrini, dopo la denuncia di ieri riguardante la condizioni dei dipendenti della società comunale che si occupa della gestione dei parcheggi a pagamento.

"I dipendenti si aspettavano un segnale dall’amministrazione comunale che ha invece preferito tacere, lanciandoli nel buio e mettendoli di fronte a un out out: o si dimettevano o sarebbe finito il loro lavoro in Pescara Parcheggi. Da sindacalista e da cittadino ritengo tale comportamento uno schiaffo imbarazzante ad anni di lotte per garantire opportune tutele a tutti i lavoratori e soprattutto riteniamo che oggi il sindaco Alessandrini si sia assunto una responsabilità che peserà come un
macigno sulle sue spalle"

Foschi poi aggiunge che la società ha rassicurato i dipendenti che entro sei mesi sarà effettuato un concorso per la stabilizzazione dei precari, ma il timore è che accada come nel caso dei dipendenti Attiva quando il concorso fu aperto a tutti ed i dipendenti si trovarono in difficoltà nell'ottenere invece la stabilizzazione.

"Ancora una volta il sindaco Alessandrini ha brillato per incompetenza politica e per assenza. Ugl e Associazione ‘Pescara
– Mi piace’ continueranno a seguire la vertenza che oggi ha scritto solo il suo primo paragrafo: ora aspettiamo di leggere tutti i dettagli dei contratti che i lavoratori andranno a stipulare con la Temprae inizieremo il conto alla rovescia per la pubblicazione dei bandi di concorso che, a questo punto,dovrà avvenire entro pochi giorni per avere il tempo di espletare tutte le procedure di candidatura e le fasi esecutive di svolgimento delle prove, per arrivare a settembre con i 36 lavoratori da stabilizzare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara Parcheggi: i 36 dipendenti firmano le dimissioni, niente contratto a tempo indeterminato

IlPescara è in caricamento