Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Pescara, il centro "lo sPaz" di via Del Circuito sfrattato dal Comune

L'ex consigliera comunale Santroni e Saverio Gileno intervengono in merito alla decisione dell'amministrazione comunale di destinare i locali del centro giovanile al liceo Mibe

Scoppia la polemica per la questione dello "sfratto" del centro giovanile "Lo sPaz" dai locali di via Del Circuito, voluto dall'amministrazione comunale per concedere quegli spazi al Liceo Mibe di Pescara. Daniela Santroni, ex consigliere comunale e Saverio Gileno collaboratore dei gruppi d'opposizione attaccano la giunta Masci per il provvedimento che rischia di cancellare l'esperienza del centro di aggregazione parlando di una decisione assurda, in quanto la necessità legittima del Liceo Mibe di avere spazi adeguati non contempla obbligatoriamente la chiusura dello sPaz, un'esperienza giudicata molto positivamente che ha avuto un ottimo riscontro di presenze grazie alle numerose iniziative organizzate nel tempo come ricordato da Gileno che ha partecipato all'inaugurazione aggiungendo che Pescara aveva raggiunto un grande livello di visibilità nazionale sul fronte dei progetti dedicati ai giovani.

La Santroni ha aggiunto:

Non si governa bene spazzando via tutto quello che si è fatto in precedenza, noi non l’abbiamo fatto e invito l’Amministrazione Comunale a tornare sui suoi passi. Oggi siete solo riusciti nel capolavoro di creare lo scontro ragazzi contro ragazzi / educazione informale contro scuola che non aiuta né i giovani di questa città, né la scuola a trovare una soluzione.  Invece di abrogare bandi, cancellare progetti già finanziati e rallentare le aperture delle buste, allargate la partecipazione della città e dei giovani alla gestione degli spazi pubblici. Se siete tanto capaci, fate meglio di noi e non peggio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, il centro "lo sPaz" di via Del Circuito sfrattato dal Comune

IlPescara è in caricamento