Pescara in balìa di prostitute, spacciatori ed accattoni: Foschi scrive a Salvini per chiedere l'esercito

L'esponente di Pescara Mi Piace ha scritto una lettera al Ministro Salvini per chiedere di inviare uomini dell'esercito per fronteggiare il problema della sicurezza in città

Inviare uomini dell'esercito per presidiare strade e luoghi di ritrovo in città. E' la richiesta fatta da Armando Foschi di "Pescara Mi Piace" al Ministro Salvini, al quale ha scritto una lettera aperta attaccando duramente l'operato del sindaco Alessandrini, ritenuto incapace o non interessato a gestire la questione sicurezza in città, parlando di episodi gravi di violenza e di degrado avvenuti in pieno centro in una città che "fino a quattro anni e mezzo fa era pulita e tranquilla".

ALLARME SICUREZZA ATTORNO ALLA STAZIONE

Per questo, Foschi chiede l'intervento dei militari dell'esercito:

Tale situazione, oltre a rinfocolare gli ovvi e giustificati timori dei cittadini, sta facendo scendere il coprifuoco su tutta la città dov’è ormai difficile trovare gente a spasso già dal tardo pomeriggio, tanto che alcune attività commerciali hanno autonomamente scelto di chiudere le serrande addirittura alle 18.

Tali situazioni, qui riassunte brevemente, sono ovviamente tutte facilmente rintracciabili e documentabili attraverso i reportage giornalistici. L’ultimo dei quali racconta addirittura dell’aggressione di una giovane coppia di fidanzatini in pieno giorno, in pieno centro, quale fenomeno di ‘bullismo’ generalizzato, prova, in realtà, che ormai Pescara è città di microcriminalità diffusa.

Chiaramente è ormai evidente che l’amministrazione del sindaco Alessandrini non è stata e non è capace di fronteggiare tali situazioni con gli strumenti più idonei che ha pure in proprio possesso

Foschi poi ricorda che dal 2008 al 2014 erano operative diverse unità dell'esercito in zone cruciali e sensibili della città, come l'area di risulta, i quartieri di periferia e l'aeroporto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento