menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, emergenza erba alta in tutta la città

Botta e risposta fra Forza Italia e l'assessore Di Pietro in merito alla questione della manutenzione del verde. I consiglieri d'opposizione hanno denunciato situazioni di degrado in diversi quartieri

Nuovo scontro fra maggioranza ed opposizione sulla manutenzione del verde in città. I consiglieri comunali di Forza Italia D'Incecco ed Antonelli infatti denunciano situazioni di degrado con erba alta in diversi quartieri, con alcune foto scattate nelle varie aree verdi incolte.

I consiglieri hanno ricevuto le segnalazioni dai residenti, ed hanno voluto verificarle di persona. “Dal quartiere Colli a Porta Nuova, da Zanni a Villa del Fuoco alle aree del centro: è emergenza a Pescara per le disastrose condizioni del verde cittadino su tutta la città. Erba alta anche oltre un metro, aiuole invase dai polloni, marciapiedi impraticabili, parchi urbani inaccessibili a bambini e anziani. Colpa dell’incuria e della vergognosa disattenzione nei confronti del territorio del sindaco Alessandrini e, in particolare, dell’assessore al Verde Laura Di Pietro" dichiarano i consiglieri, aggiungendo che anche le aiuole oltre ai parchi sono abbandonate.

"Forza Italia ovviamente denuncia la gravissima inadempienza della giunta Alessandrini, ma soprattutto ora chiediamo all’assessore Di Pietro di rendere pubblico, subito, l’elenco degli interventi programmati nei prossimi giorni, ritenendo, ovviamente, urgente e improcrastinabile attivare opere di emergenza nelle vie segnalate; chiediamo inoltre di conoscere quando sono partiti, effettivamente, i lavori di sfalcio e pulizia dei nostri parchi, lavori che evidentemente sono partiti in ritardo; vogliamo sapere quante squadre stanno operando sul territorio e con quali costi per la pubblica amministrazione" concludono i consiglieri d'opposizione.

Pronta la replica dell'assessore DI Pietro, che parla di attacchi strumentali da parte di Forza Italia che mirano solo a denigrare l'immagine della città e il lavoro svolto dall'amministrazione comunale. "Ora, invece, siamo impegnati su due fronti: risolvere l'emergenza quotidiana e una programmazione completa a lungo termine. Per quanto il primo punto, è evidente che stiamo pagando l'avvicendamento contrattuale avvenuto, per cause di forza maggiore, fra la vecchia e la nuova ditta (che ha in campo 5 squadre), in un periodo in cui la ricrescita vegetativa è massima. La nuova ditta è operativa da solo 20 giorni (un appalto del valore di 248.382 euro l'anno) ed ha avuto, e ha, bisogno di un tempo di rodaggio, che gli uffici stanno seguendo e monitorando. Grazie, poi, anche al duro lavoro delle due squadre interne siamo riusciti a sanare molte criticità, tanto che la maggior parte delle vie elencate da Antonelli e D'Incecco, in realtà, sono già state oggetto di manutenzione" ha dichiarato l'assessore, aggiungendo che a lungo termine in autunno partirà il nuovo appalto per la potatura, con un programma fisso e sistematico che non veniva riorganizzato ormai da cinque anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Masci piange Antonio Cremonese: "Una persona leale"

  • Cronaca

    Ruba due barattoli pieni di monete, arrestato in flagranza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento