Domenica, 26 Settembre 2021
Politica Portanuova

Pescara: emergenza acqua a Porta Nuova, Mascia s'infuria con l'Aca

Mascia attacca a muso duro l'Aca in merito alla rottura della condotta dell'acqua di viale Pindaro che ha lasciato a secco migliaia di famiglie nella zona di Porta Nuova

Il sindaco Mascia è furioso e attacca l'Aca in merito alla rottura della condotta dell'acqua di viale Pindaro, che ha lasciato a secco migliaia di famiglie nel quartiere di Porta Nuova.

Il sindaco ha parlato dell'Aca come di un "carrozzone politico" che ha attuato strategie fallimentari sul territorio, ricordando che il Comune vanta crediti per 4.5 milioni nei confronti dell'ente pubblico.

Stiamo seguendo da vicino la problematica e abbiamo fornito alla città ogni genere di supporto materiale per ridurre al minimo i disagi, dalle autobotti dell’Aca sistemate nei pressi dell’Università alla mobilitazione della Protezione civile e del Cos per portare acqua potabile in bottiglia nelle case dei cittadini che avessero particolari esigenze, soprattutto anziani o diversamente abili, istituendo tre o quattro linee telefoniche dedicate a raccogliere segnalazioni, richieste di informazioni o d’intervento." ha detto il sindaco, parlando dell'assenza di una gestione manageriale dell'Aca.

Nel pomeriggio attorno alle 18 l'azienda ha comunicato di aver riparato il guasto con due ore di anticipo, avviando il ripristino dell'erogazione dell'acqua nella zona.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara: emergenza acqua a Porta Nuova, Mascia s'infuria con l'Aca

IlPescara è in caricamento