menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara, debito da 235 mila euro per i Giochi del Mediterraneo

I consiglieri comunali del M5S chiedono l'isituzione di una commissione d'indagine in merito ai debiti riguardanti la Fondazione per i Giochi del Mediterraneo del 2009. "I cittadini non devono pagare gli sprechi della politica"

Un buco in bilancio da 235 mila euro riguardante i Giochi del Mediterraneo 2009. Una cifra che, secondo i consiglieri del M5S di Pescara, potrebbe essere scaricata sui cittadini.

Per questo, i pentastellati chiedono l'istituzione di una commissione d'inchiesta comunale con la possibilità di visionare tutte le carte del caso.

"Riteniamo doveroso andare a fondo nella vicenda poiché il Comune, in quanto ente attuatore per conto della Regione, non aveva alcun impegno diretto di carattere finanziario in questa partita e se oggi i 235 mila euro dovranno essere pagati dall’ente e quindi dai cittadini, è evidente la necessità di accertare perché questo sia avvenuto oltre che approfondire per quali specifiche finalità tali fondi pubblici siano stati utilizzati" dichiarano i consiglieri, da sempre attivi affinchè si inseriscano apposite norme e regolamenti che impediscano di fare pagare debiti fuori bilancio ai citadini, a causa di errori fatti dal malgoverno.

"Per poter istituire la commissione speciale il M5s avrà bisogno però della firma a questa richiesta di ulteriori cinque consiglieri tra le altre forze politiche poiché lo Statuto comunale richiede la sottoscrizione di almeno un 1/4 dei componenti dell’assise civica ed è certo che anche gli altri consiglieri vorranno far chiarezza sulla questione" concludono i consiglieri del M5S.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento