Politica

Pescara, il consiglio comunale dice sì alla cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Approvati i due ordini del giorno presentati dal centosinistra e dalla giunta Masci dopo le polemiche delle scorse settimane

La senatrice a vita Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Pescara. Il consiglio comunale, nella seduta odierna, ha infatti approvato i due ordini del giorno presentati rispettivamente dal centrosinistra e dalla giunta Masci, dopo le polemiche delle scorse settimane.

MASCI SULLA CITTADINANZA ONORARIA ALLA SEGRE

I due provvedimenti sono stati votati durante i lavori dell'aula guidata dal presidente del consiglio Antonelli. La cittadinanza onoraria verrà concessa ufficialmente il 27 gennaio prossimo che coincide con la Giornata della Memoria. La questione della cittadinanza a Liliana Segre aveva scatenato polemiche per la prima bocciatura della mozione presentata dai consiglieri di centrosinistra che avevano lanciato pesanti accuse anche al sindaco Masci che aveva commentato il voto dell'aula. Lo stesso Masci più volte poi era intervenuto parlando di vergognose strumentalizzazioni politiche da parte del centrosinistra.

Pescara non è l'unica città dove il consiglio comunale aveva bocciato la mozione per la cittadinanza onoraria alla Segre: anche a Biella era arrivato il no, seguito poi da una serie di polemiche e dalle scuse ufficiali del sindaco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, il consiglio comunale dice sì alla cittadinanza onoraria a Liliana Segre

IlPescara è in caricamento