menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adele Caroli: "Una biblioteca - mediateca nell'area di risulta di Pescara"

Il Presidente della Commissione Grandi Infrastrutture Adele Caroli ha fatto sapere che l'amministrazione comunale ha recuperato circa 1,6 milioni di euro di fondi Cipe, da destinare al progetto della biblioteca/mediateca nell'area di risulta

Le Commissioni Lavori Pubblici e Grandi Infrastrutture del Comune di Pescara, hanno approvato la delibera riguardante la realizzazione, nell'area di risulta, di una biblioteca / mediateca. Ora il progetto dovrà essere discusso ed approvato in Consiglio Comunale.

Il progetto, del valore complessivo di circa 10 milioni di euro, si colloca all'interno di un più ampio programma riguardante la riqualificazione dell'intera area di risulta nei pressi della Stazione.

La spesa prevista per l'amministrazione comunale è di circa 5,1 milioni di euro, mentre 1,6 milioni sono stati recuperati dai fondi Cipe. La somma sarà ottenuta grazie a delle vendite di beni di proprietà del Comune. La restante parte del finanziamento arriverà dalla Regione e dalla Provincia.

La Commissione congiunta Grandi Infrastrutture e Lavori Pubblici ha inoltre approvato la cessione di una servitù, una strada di passaggio in via Tronto, all'interno di un comparto compreso tra via Aterno, via Trigno e via Sangro. Una cessione necessaria a consentire alla ditta di costruzioni 'Tasso e Candeloro' di completare il comparto: il Comune garantirà in questo modo l'accesso e l'uscita dai garage e la servitù sarà venduta utilizzando come riferimento il prezzo relativo all'esproprio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento