Politica Riviera Sud

Il Pd sul teatro D'Annunzio: "Sì al rilancio ma non va snaturato, deve restare all'aperto"

I consiglieri comunali Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti e Giovanni Di Iacovo intervengono in merito al futuro del teatro

Riqualificazione ma senza la copertura per il teatro D'Annunzio di Pescara. I consiglieri comunali del Pd Piero Giampietro, Stefania Catalano, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti e Giovanni Di Iacovo intervengono in merito al dibattito riguardante il futuro del teatro e la possibilità che il Comune realizzi una copertura per poterlo utilizzare anche nei mesi autunnali e invernali.

Secondo i consiglieri, bisogna investire per la riqualificazione ma non va snaturato rispetto alla sua origine e soprattutto rispetto alla sua peculiarità, ovvero di essere un teatro in riva al mare all'aperto.

"Il teatro D’Annunzio ha senza dubbio bisogno di una profonda ristrutturazione  e che questo possa avvenire con i fondi del governo nazionale è una occasione preziosa. Tuttavia siamo convinti che Pescara si pentirebbe se si privasse di uno spazio così originale in riva al mare, dall’enorme potenziale, capace di ospitare eventi culturali di teatro, musica, cinema. Pescara dispone di teatri coperti che vanno valorizzati ulteriormente e non meramente sostituiti"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd sul teatro D'Annunzio: "Sì al rilancio ma non va snaturato, deve restare all'aperto"

IlPescara è in caricamento