rotate-mobile
Politica

L'appello del segretario cittadino del Pd a Masci: "Tolleranza zero, multe e controlli per evitare nuovi contagi"

Moreno Di Pietrantonio, segretario cittadino del Pd, chiede al sindaco di rafforzare i controlli e far scattare multe per chi non indossa la mascherina e non rispetta il distanziamento fisico

Tolleranza zero per chi non indossa la mascherina e per chi crea assembramenti o comunque non rispetta il distanziamento fisico. Il segretario cittadino del Pd Di Pietrantonio lancia un appello al sindaco Masci per chiedere di rafforzare i controlli e soprattutto le sanzioni nei confronti di coloro che non rispettano le misure di sicurezza per il Coronavirus.

Secondo Di Pietrantonio, Pescara continua ad essere una delle città più indisciplinate nella fase 2, soprattutto per quanto riguarda i giovani che spesso si ritrovano sul molo nord senza mascherine e senza distanziamento di almeno un metro e mezzo, oltre ai cittadini che affollano strada parco e riviere.

Abbiamo l’esigenza di sconfiggere definitivamente il Covid 19 affinche’ possano ripartire tutte le attività economiche , sociali e culturali della nostra Città, questo è possibile solo se tutti ci atteniamo scrupolosamente alle regole. Mascherina ben messa a protezione del naso e della bocca,( e non appese a un orecchio o portate sotto il mento). Distanziamento fisico( e non sociale come è stato erroneamente chiamato fino ad ora) riconosciuto anche dall’Oms

Per il segretario cittadino, rispettando queste regole potrà ripartire la città e quindi Masci deve prevedere misure ancora più restrittive per evitare che qualcuno metta a repentaglio la salute di tutti, inoltre occorre una campagna di tamponi con esiti rapidi per individuare le persone positive asintomatiche precocemente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello del segretario cittadino del Pd a Masci: "Tolleranza zero, multe e controlli per evitare nuovi contagi"

IlPescara è in caricamento