Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica Rancitelli / Via Tavo

Parco via Tavo, il PD interviene sull'immobile murato

Il Pd interviene sulla questione dell'immobile del Parco in via Tavo murato dall'amministrazione comunale

Il Circolo PD Nilde Jotti di Pescara, con il segretario Cuzzi, interviene sulla questione dell'immobile del parco in via Tavo, da tempo abbandonato, murato dall'amministrazione comunale per impedire l'accesso a tossicodipendenti e senzatetto.

"Vista la soluzione adottata dagli assessori comunali Del Trecco e Ricotta per risolvere il problema della sicurezza nel parco di Via Tavo, ovvero murare la struttura in modo da renderla non accessibile agli estranei, - dichiara Cuzzi - non posso che avere parole di stupore e denunciarne l'inopportuna modalità, invece di riqualificare hanno preferito la scorciatoia della chiusura, Ricotta annuncia la riqualificazione? ennesimo spot, ma in quale anno partiranno i lavori?". ha detto Cuzzi.

"Mi auspico che l'azione di "FORZA" adottata dagli assessori Ricotta e De Trecco non sia che un provvedimento temporaneo, non posso quindi che auspicare che l'Amministrazione Comunale voglia al più presto provvedere al ripristino della struttura e del Parco, magari rimodulando un bando di gestione, rendendolo più accessibile alle numerose Associazioni e Cooperative sociali, di Volontariato che sarebbero ben liete di curarne anche l'aspetto della sicurezza degli accessi, in modo che non si verifichino più atti vandalici e usi illegittimi" ha detto il consigliere regionale Sclocco.

"Ci impegnaremo a proporre al Sindaco un'alternativa al "muro" per garantire sicurezza agli abitanti la zonacosì che l'intero quartiere possa tornare a godere della struttura realizzata dalla precedente anmministrazione e che doveva essere mezzo riqualificante di un quartiere troppo spesso penalizzato." ha detto il Capogruppo al Comune del Pd Di Pietrantonio.

RICOTTA L'assessore Ricotta ha intanto fatto sapere che sono stati stanziati dall'amministrazione comunale 56 mila euro per ristrutturare e riqualificare il Parco di via Tavo ed in particolare l'immobile murato.

"Purtroppo l'amministrazione comunale è stata costretta a intervenire con una misura drastica tesa a impedire l'utilizzo di un immobile trasformato da anni in un rudere, covo di microcriminalità, misura sollecitata dagli stessi residenti che hanno espresso apprezzamento quando abbiamo murato il manufatto" ha detto Ricotta, che sottolinea come ogni giorno siano stati avvisati tossicodipendenti che si recavano nello stabile per acquistare droga o consumarla.

 A breve, assicura l'assessore, verrà pubblicato il bando per l'affidamento della gestione dell'area all'esterno, mentre i lavori per la riqualificazione dell'immobile dovrebbero partire entro pochi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco via Tavo, il PD interviene sull'immobile murato

IlPescara è in caricamento