menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco ex Caserma Cocco: il parere di Cuzzi e della Marchegiani

Dopo che il Parco dell'ex Caserma Cocco è stato affidato dal Comune all'associazione Agorà , con l'assessore Ricotta che ha dichiarato di aver trovato una situazione disastrosa per quanto riguarda i parchi pubblici, arriva la replica del consigliere di circoscrizione Cuzzi e di Paola Marchegiani

All'indomani della firma della convenzione fra il Comune e l'associazione Agorà per la gestione del Parco dell'ex Caserma Cocco, con le successive dichiarazioni da parte dell'assessore Ricotta sul degrado dei parchi cittadini lasciato dal centrosinistra, l'opposizione ha voluto replicare con il consigliere di Portanuova Cuzzi ed il consigliere comunale Marchegiani.

"Riguardo alle dichiarazioni dell'assessore Ricotta sullla situazione disastrosa che avrebbero ereditato dalla vecchia amministrazione per quanto riguarda i parchi cittadini, compresa l'ex Caserma Cocco, voglio ricordare come proprio il centrosinistra, nella passata legislatura, sia riuscita a restituire alla città dopo 60 anni il Parco ai cittadini, riportandolo ad una condizione eccellente, con alberi liberi di crescere liberamente senza inutili interventi umani." dichiara la Marchegiani.

La Marchegiani sottolinea come l'ordinaria manutenzione del parco e la pulizia sia stata sempre garantita dalla precedente amministrazione, e che la situazione di degrado registrata dal Presidente di Agorà  è frutto dell'incuria degli ultimi mesi.

"Il pensiero che quel parco sia diventato una discarica a cielo aperto di motorini e covo di siringhe usate, mi fa piangere il cuore" confessa il consigliere del PD.

Il consigliere di Portanuova Cuzzi, dell'opposizione, si allinea con la Marchegiani nel ricordare quanto sia stato grande lo sforzo ed il risultato ottenuto dalla passata amministrazione per restituire la grossa area vedere dell'ex Caserma Cocco ai cittadini, puntando il dito sulla mancanza di manutenzione da parte dell'attuale Giunta.

"Gli attuali amministratori non possono cadere dalle nuvole il verde pubblico non si cura da solo necessita di interventi che nei primi cento giorni di governo di centro-destra non sono stati effettuati e programmati tutto è stato lasciato al caso e caratterizzato da lassismo e interventi sporadici. Mi auguro che l'associazione in questione riesca a garantire la pulizia e manutenzione del parco" conclude Cuzzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento