Parchi aperti ma insicuri e nel degrado: la denuncia del consigliere Frattarelli [FOTO]

Il consigliere d'opposizione interviene mostrando alcune foto riguardanti il degrado e l'incuria presenti nelle aree verdi della città

Parchi aperti, ma degrado, erba alta, rifiuti e sporcizia. La denuncia arriva dal consigliere comunale di centrosinistra Frattarelli, che mostra alcune foto scattate dopo le segnalazioni giunte dai residenti e dagli utenti che fruiscono degli spazi verdi. Il consigliere ricorda che lo scorso anno la giunta aveva annunciato l'arrivo di telecamere anche nei parchi cittadini e sottolinea come in questo periodo di emergenza sanitaria sia fondamentale mantenere i parchi puliti e privi di possibili fonti di contagio:

Ci sono anche problemi di sicurezza all’interno di diversi parchi, primo fra tutti al parco del sorriso di via Caravaggio, proprio di fianco alla sede dell’Anffas. Il parco ha un black out da circa 3 anni, e anche dopo numerose segnalazioni all’assessore di riferimento, l’illuminazione non viene ancora ripristinata, creando non pochi problemi, in quando in serata sono tanti i ragazzi che scavalcano la recinzione, lasciando poi bottiglie di vetro, cicche di sigarette sul prato e siringhe.

Degrado anche al parco D'Avalos, nel parco della restituzione e nel parco della gioia con panchine rotte, aree verdi non recintate come in via valle delle Rose, via La Malfa e nella zona della strada parco a nord. Presenti anche topi e zanzare che dimostrano la scarsa igiene generale della città. Per Frattarelli, occorrerebbe un occhio di riguardo per i parchi, dove molte famiglie e persone decideranno di trascorrere l'estate in alternativa al mare, viste le restrizioni vigenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Carenza di vitamina D: 10 alimenti per integrarla e rafforzare il sistema immunitario

  • L'Abruzzo rimane zona rossa, tutte le regioni restano nell'attuale fascia di appartenenza

Torna su
IlPescara è in caricamento