Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Parcheggi sulla Strada Parco: le reazioni ed i commenti

Sono diverse le reazioni ed i commenti in merito alla decisione dell'amministrazione comunale di istituire i parcheggi lungo la Strada Parco durante l'estate.

Sono diverse le reazioni ed i commenti in merito alla decisione dell'amministrazione comunale di istituire i parcheggi lungo la Strada Parco durante l'estate.

I posti auto saranno disponibili già a partire dal prossimo 2 luglio, al costo di 2.50 euro al giorno.

PD Il segretario cittadino del Partito Democratico, Stefano Casciano e il vicesegretario cittadino PD, Francesco Pagnanelli, spiegano che in questo momento non ci si dovrebbe neanche trovare in questa situazione, ossia ad interrogarsi se sia giusto o meno parcheggiare sulla Strada Parco, quella che fino a poco tempo fa era il ''gioiello ecologico nel cuore di Pescara'' e che ora viene completamente snaturata, perchè non si sarebbe dovuti arrivare a questo punto. "L’amministrazione Mascia ha fallito". Il segretario e il vicesegretario PD sottolineano che il compito della buona politica è raggiungere la soluzione ottimale attraverso la mediazione e il dialogo con i soggetti interessati. Fiorilli non è stato in grado di raggiungere l'obiettivo ideale, ovvero arrivare ad un accordo con i privati per poter usufruire del parcheggio dietro Le Naiadi, concludono Casciano e Pagnanelli.

CIBA Il Ciba, sindacato dei balneatori, invece accoglie positivamente la decisione dell'amministrazione comunale, parlando di una scelta ragionevole, che non è il frutto di un'improvvisazione ma di un attento studio da parte degli uffici tecnici comunali, e si dice certa che verranno attivate tutte le misure di sicurezza necessarie per non creare disagi e pericoli. "Il Ciba esprime dunque un plauso nei confronti dell’amministrazione comunale e dell’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli e siamo pronti a collaborare in ogni modo con il governo cittadino anche nella campagna d’informazione dell’utenza"

PESCARA CAPOLUOGO Il movimento Pescara Capoluogo, con il presidente Santuccione, si sofferma soprattutto sul prezzo del parcheggio: "''Parcheggi d'oro vista la tariffa di 2 euro e 50 centesimi che ogni automobilista con voglia di mare dovra' sborsare per tintarella e refrigerio. Un'addizionale, una tassa d'ingresso, un balzello estemporaneo d'estate" ha detto il presidente, che sottolinea come in un sondaggio online il 73% dei cittadini sia contrario a questa scelta. "L'amministrazione comunale che, evidentemente, non sa piu' che pesci prendere per salvare la faccia di fronte all'inadeguatezza organizzativa nell'accogliere i bagnanti."

FOSCHI Il consigliere Pdl Foschi, Presidente della Commissione Lavori Pubblici, punta il dito sulle responsabilità della passata amministrazione, e parla di una soluzione d'emergenza, comunque ben ponderata dall'amministrazione attuale. L'attenzione si concentra soprattutto sul mancato accordo con i proprietari delle aree nei pressi de Le Naiadi, che non avrebbero accettato di rinnovare l'accordo dopo sei anni di false promesse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi sulla Strada Parco: le reazioni ed i commenti

IlPescara è in caricamento