rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

Parcheggi sulla Strada Parco, il M5S: "Centrodestra e centrosinistra hanno la memoria corta"

I consiglieri comunali del M5S intervengono in merito alla questione dei parcheggi sulla Strada Parco e del piano di sosta, accusando centrodestra e centrosinistra di incoerenza. "Tutti nel 2011 votarono contro i parcheggi"

I consiglieri comunali del M5S intervengono in merito alla questione dei parcheggi sulla strada parco, accusando centrodestra e centrosinistra di incoerenza rispetto alle posizioni avute nel 2011, quando fu approvata una mozione bipartisan che auspicava di trovare soluzioni alternative alla sosta lungo l'ex tracciato ferroviario.

"Tra quelli che votarono a favore all'epoca ve ne sono molti che oggi, sono diventati i paladini dei parcheggi a pagamento sulla Strada Parco> continuano i pentastellati Identico discorso per il PD che promise nel 2011 di impegnarsi a trovare soluzioni alternative per la sosta durante il periodo estivo mentre, nel Consiglio di domani, diversi consiglieri del partito di maggioranza presenteranno un Odg per istituire parcheggi estivi sulla Strada Parco." dichiarano i consiglieri pentastellati, aggiungendo che il piano della sosta costato 63 mila euro non è mai stato applicato, causando un danno economico per la collettività senza aver trovato soluzioni alternative valide per i parcheggi estivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi sulla Strada Parco, il M5S: "Centrodestra e centrosinistra hanno la memoria corta"

IlPescara è in caricamento