menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parcheggi riviera nord: divieto sui marciapiedi, in arrivo 1000 posti

L'amministrazione comunale ha fatto sapere che i parcheggi sul marciapiede della rivera nord torneranno ad essere vietati, mentre saranno messi a disposizione circa 1000 posti auto a pagamento nella zona delle Naiadi

L'amministrazione comunale di Pescara, con il sindaco Mascia, ha annunciato le novità riguardanti i parcheggi lungo la riviera nord della città, in vista della stagione estiva ormai alle porte.

Non ci sarà più la possibilità di parcheggiare le auto sul marciapiede, come è avvenuto lo scorso anno grazie alla delibera firmata dal sindaco dovuta alla mancanza di disponibilità delle aree private utilizzate in precedenza.

Quest'anno, invece, l'amministrazione ha trovato un accordo con i proprietari delle aree nella zona Naiadi, dove saranno disponibili circa 1.000 posti a pagamento, al prezzo di 1,50 euro per tutta la giornata.

Il sindaco ha ricordato come l'ordinanza dei parcheggi sul marciapiede, sia stata una soluzione temporanea per far fronte ad un'emergenza.

Mascia ha sottolineato come la situazione fosse particolarmente delicata in quanto non era stato raggiunto dalla precedente amministrazione un accordo con i proprietari dei terreni.

In attesa di realizzare i progetti contenuti nel Piano Triennale, riguardanti i grandi parcheggi di scambio in alcune zone strategiche della città, l'amministrazione ha ripristinato le aree di sosta nella zona delle Naiadi a disposizione di tutti i bagnanti che nel week end affollano le spiagge pescaresi, provenienti soprattutto dall'entroterra.

"Nel frattempo abbiamo anche aperto il dialogo con l'ex Enaip per ottenere anche per la nuova stagione estiva l'uso dei posti auto all'interno dell'area, sempre di fronte alla riviera nord, e altri parcheggi in una piccola area privata, sempre dell'impresa D'Andrea, situata in via Ruggero Settimo, per altri 150 posti complessivi" ha aggiunto il sindaco Mascia, che conta di aprire le aree alle auto già dal 12 giugno. Inoltre, l'area potrebbe essere a disposizione degli automobilisti anche nelle ore notturne, non appena sarà installata un'adeguata illuminazione, per evitare le lunghe code serali lungo la riviera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento