Politica Riviera Nord

Parcheggi lungomare, Caroli: "Sì ai posti auto sul marciapiede"

La raffica di multe (250) comminate dai vigili domenica scorsa sul lungomare, e la carenza di posti auto per i bagnanti hanno spinto il consigliere comunale Caroli a chiedere di ripristinare i parcheggi sul marciapiede

Il consigliere comunale Adele Caroli si è espressa in merito all'annosa questione della mancanza di parcheggi lungo la riviera nord di Pescara.

Il consigliere ha definito quella appena trascorsa una ''domenica di fuoco in tutti sensi, sia per quanto riguarda le temperature che il traffico''. Caroli sostiene che, durante la giornata di domenica scorsa la città di Pescara sia andata nel caos più totale, a causa dell’assenza di parcheggi, che durante il periodo estivo crea situazioni di forte disagio ai tanti automobilisti che cercano di raggiungere il mare.

Disagi che potrebbero ripetersi le prossime settimane - prevede il consigliere - a causa del mancato accordo per i parcheggi nella zona di Pescara nord, nei pressi delle Naiadi.

Il consigliere comunale auspica che in quella che definisce situazione d’emergenza, siano ripristinati i parcheggi sui marciapiedi, anche se questo significa chiedere un sacrificio ai tanti che raggiungono le spiagge a piedi oppure in bicicletta. Si tratterebbe di una situazione temporanea, che potrebbe alleviare, come già successo in passato, la vita di centinaia di pendolari che sono costretti ad utilizzare la macchina per andare al mare.

Una città turistica come Pescara - conclude la Caroli - non può subire la carenza di posti auto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi lungomare, Caroli: "Sì ai posti auto sul marciapiede"
IlPescara è in caricamento