menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiorilli replica al PD sui parcheggi: "Nessun rincaro e nessun danno al commercio"

Berardino Fiorilli, vicesindaco ed assessore, replica alle critiche sollevate in merito al prolungamento dell'orario di sorveglianza dei parcheggi del centro ed al presunto aumento del costo del posteggio: "Nessun aumento previsto, Di Pietrantonio dice inesattezze. Nessun danno ai commercianti"

Il vicesindaco di Pescara Fiorilli replica alle parole critiche mosse dal PD con Di Pietrantonio riguardanti il prolungamento dell'orario di presenza dei parcheggiatori in alcune aree di sosta del centro, fra cui una parte dell'area di risulta.

Fiorilli smentisce le voci di un possibile rincaro del costo del posteggio, che resterà quindi di 1,50 euro. "Una lettura affrettata ed intempestiva dei documenti non ha consentito al consigliere Di Pietrantonio di comprendere la delibera approvata dalla Giunta Comunale. Un provvedimento che non prevede alcun rincaro e che non causerà alcun danno ai commercianti del Centro Commerciale Naturale di Pescara". dichiara il vicesindaco.

Fiorilli sottolinea come l'obiettivo del provvedimento, che prevede la presenza dei parcheggiatori ed il pagamento della sosta fino alle ore 21 o 22, orari in cui i negozi sono ormai chiusi.

"Allungare la sosta a pagamento sino alle 21 o alle 22, istituire l’orario continuato quando i negozi sono già chiusi, non può per pura logica causare alcun danno alle attività commerciali, ma piuttosto garantisce sicurezza e vigilanza, iniziativa che ha già riscosso il consenso di tanti commercianti e cittadini. E ancora, se volessimo verificare i costi rispetto ai benefici dell’operazione, è chiaro il provvedimento non ha alcuna valenza economica, ma esclusivamente sociale" prosegue Fiorilli.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento