Martedì, 15 Giugno 2021
Politica

Mozione dell'opposizione mette a riparo Bolognano dalle pale eoliche

Il capogruppo Antonio Di Marco: "Grazie alla mozione presentata dal gruppo consiliare di opposizione “Progetto Comune” si metterà a riparo il territorio comunale dal dilagare di questi impianti eolici"

«Mentre a Tollo e Torre de’Passeri sono stati i sindaci ad agire di propria iniziativa e con propri atti per impedire l'installazione di pale eoliche, dando seguito alla mobilitazione dei loro cittadini, a Bolognano è grazie alla mozione presentata dal gruppo consiliare di opposizione “Progetto Comune” che si metterà a riparo il territorio comunale dal dilagare di questi impianti eolici».
A dirlo è il capogruppo Antonio Di Marco che segnala come nel consiglio comunale di lunedì 26 aprile è stata presentata la mozione per chiedere all’amministrazione di Bolognano di esprimere contrarietà alla concessione di autorizzazioni per la realizzazione di impianti per la produzione di energia eolica nel territorio comunale.

«Con il voto favorevole dei 3 consiglieri del gruppo consiliare di opposizione “Progetto Comune” e l’astensione di 7 consiglieri», dice Di Marco, «la mozione è passata e dunque l’amministrazione non concederà alcuna autorizzazione finalizzata all’installazione di pale eoliche, visto il rilevante valore e interesse agricolo, ambientale e turistico del territorio comunale di Bolognano. Un grandissimo risultato per la comunità di Bolognano, ancora più importante perché proviene dall'opposizione che ha voluto far prendere formalmente una posizione chiara all’amministrazione Di Bartolomeo. Lascia perplessi la posizione di astensione da parte dei 7 consiglieri, perché riteniamo che l’installazione di un impianto per la produzione di energia eolica sul territorio di Bolognano comporterebbe il rischio di danneggiare l’ambiente, le tradizioni agroalimentari locali, la biodiversità e il paesaggio rurale, senza trascurare l’inevitabile inquinamento acustico da pale, con ogni comprensibile e ulteriore aggravio per le attività produttive. A Bolognano siamo davanti ad un’amministrazione che si è presentata come “libera, civica, dedita all’ascolto della cittadinanza”, ma in 24 mesi di gestione del Comune si è rivelata tutto il contrario». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione dell'opposizione mette a riparo Bolognano dalle pale eoliche

IlPescara è in caricamento