Bollette per l’irrigazione dei terreni, scende in campo il Comune di Cepagatti

La notizia è stata data dall’assessore all’ambiente Camillo Sborgia, spiegando che ora si chiederà al governatore Marsilio di convocare un tavolo di concertazione a cui dovranno partecipare tutti i soggetti interessati dalla problematica

L’assessore all’ambiente del Comune di Cepagatti, Camillo Sborgia

Il consiglio comunale di Cepagatti ha approvato ieri un’ordine del giorno per contrastare e risolvere il pagamento delle bollette del canone sull’irrigazione dei terreni emanate dal consorzio di bonifica centro.

La notizia è stata data dall’assessore all’ambiente Camillo Sborgia, spiegando che ora si chiederà al governatore Marsilio di convocare un tavolo di concertazione a cui dovranno partecipare tutti i soggetti coinvolti dalla problematica, quindi non solo il commissario del consorzio di bonifica centro e i rappresentanti di categoria degli agricoltori, ma anche i sindaci dei Comuni interessati, che conoscono bene le problematiche dei cittadini.

L'obiettivo, spiega Sborgia, è di evitare che venga pagata "una tassa ingiusta anche per le aree cementate e non servite da irrigazione". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento