Marsilio firma la "maxi" ordinanza per le riaperture: via libera a ristorazione, strutture ricettive, rifugi, stabilimenti e seconde case

Con l'ordinanza 59 il governatore ha ufficializzato il via libera da lunedì 18 maggio a diverse categorie come parrucchieri, estetiste, ristorazione, alberghi e strutture ricettive, oltre agli spostamenti nelle seconde case

Il presidente della Regione Marsilio ha firmato l'ordinanza numero 59 con la quale dispone una serie di riaperture di attività economiche e produttive in Abruzzo, dal 18 maggio prossimo. Nell'ordinanza, vengono sostanzialmente confermate le indiscrezioni ed i primi annunci che già da qualche giorno erano stati fatti dall'assessore Febbo e dallo stesso governatore.

L'ordinanza in particolare dispone le norme, le regole e le prescrizioni imposte alla ristorazione e somministrazione alimenti, stabilimenti balneari, strutture alberghiere, strutture ricettive all'aperto, rifugi, agriturismi, autoscuole, attività commerciali nelle aree pubbliche ed attività commerciali con sede fissa.

Fra le riaperture, dunque, quelle dei ristoranti, bar, gastronomie, gelaterie e caffetterie che fino ad ora potevano effettuare solo l'asporto sul posto o a domicilio. Ora potranno ricevere clienti che potranno consumare alimenti e bevande sul posto, rispettando i criteri di distanziamento sociale e di prevenzione del contagio imposti dai singoli documenti allegati all'ordinanza principale dal presidente Marsilio. Dovranno essere rispettati i relativi protocolli stabiliti in base a quanto suggerito dall'Inail, anche se nel caso dei ristoranti e degli stabilimenti balneari Marsilio ha disposto criteri meno stringenti rispetto al documento nazionale dell'istituto. Per gli ombrelloni, ad esempio, sarà sufficiente una distanza dalla fila successiva e dagli ombrelloni della stessa fila di 3,5 metri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammessi gli spostamenti verso le seconde case con pernottamenti, dal venerdì alla domenica. Aprono anche campeggi, rifugi montani, villaggi turistici, agriturismi. Restano sospese le attività di bingo, sale scommesse, slot anche all'interno di bar ed esercizi pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento