Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

Il provvedimento prevede la didattica a distanza per le scuole superiori e l'università

Come annunciato il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, ha firmato, insieme all'assessore alla Salute, Nicoletta Verì, una nuova ordinanza che prevede ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.
Il provvedimento prevede la didattica a distanza per le scuole superiori e l'università.

Questo quanto prevede l'ordinanza firmata da Marsilio da mercoledì 28 ottobre fino al termine di vigenza del Dpcm del 24 ottobre ovvero il prossimo 24 novembre:

  • la sospensione delle attività scolastiche secondarie di secondo grado in presenza, rimettendo in capo alle autorità scolastiche la rimodulazione delle stesse, con ricorso alla didattica digitale a distanza e prevedendo che la didattica in presenza continui ad essere effettuata a vantaggio degli alunni a vario titolo portatori di disabilità ovvero in ragione di riconosciuta condizione di necessità;
  • la sospensione delle attività di formazione delle Università che dovranno svolgersi con modalità a distanza, rimettendo al Comitato Universitario Regionale di riferimento i relativi piani di organizzazione. Sono esclusi dalla formazione a distanza i tirocini formativi abilitanti.

«La didattica in presenza nelle scuole secondarie superiori resterà garantita a tutti gli alunni a vario titolo portatori di disabilità, ovvero in ragione di riconosciuta condizione di necessità», precisa la Verì, «ho sollecitato l’introduzione di questa possibilità – rimarca l’assessore – per rispondere alle particolari esigenze formative degli studenti più fragili, che potrebbero essere penalizzati maggiormente dalla didattica a distanza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Marsilio firma nuova ordinanza: "Didattica a distanza per scuole superiori e università"

IlPescara è in caricamento