Opere pubbliche: Masci ottiene 3 milioni, Teodoro s'infuria

Si riapre lo scontro all'interno della maggioranza. A seguito di una riunione fra Masci, Mascia e Sospiri, sembra che circa 3 milioni di euro destinati alla periferia siano stati dirottati al centro città, su richiesta dell'esponente di Pescara Futura. Teodoro, per questo, avrebbe minacciato le dimissioni

Dopo il "caso" delle dimissioni, poi ritirate, di Lorenzo Sospiri da capogruppo del Pdl, torna lo scontro all'interno della coalizione di maggioranza.

Sembra, infatti, che la Lista Teodoro sia andata su tutte le furie a causa di un "dirottamento" di fondi destinati alle opere pubbliche.

A quanto pare, infatti, Pescara Futura, di Carlo Masci, avrebbe ottenuto lo spostamento di circa 3 milioni di euro, destinati ad opere e lavori pubblici in periferia, verso interventi da compiere nel centro della città.

Questa modifica sarebbe stata inserita all'ultimo momento all'interno del Piano Triennale delle Opere, sul quale la maggioranza sta lavorando intensamente, con il sindaco Mascia impegnato ad accontentare i suoi alleati.

Oltre a questo, sembra che la proposta di Teodoro di realizzare un tunnel sotterraneo fra le due riviere, aperto al traffico, possa essere per ora accantonata. Masci non vede infatti di buon occhio questa proposta.

La reazione della Lista e del suo leader sarebbe stata forte: Gianni Teodoro avrebbe minacciato addirittura le dimissioni da assessore, con la possibilità di rimettere in mano al sindaco tutte le numerose deleghe a lui conferite.

Oggi dovrebbe esserci un vertice di maggioranza, durante il quale il Pdl ed il sindaco cercheranno di rimettere pace nella coalizione, arrivando ad un accordo definitivo per quanto riguarda il Piano Triennale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento