Politica

Omicidio al Ferro di Cavallo, il sindaco Masci: "Abbatteremo quegli edifici simbolo di degrado"

Come riferisce l'Ansa Abruzzo, il primo cittadino pescarese fa sapere che "il nostro obiettivo è abbattere il Ferro di cavallo, del tutto o in parte, perché è una struttura che è oggetto di pericolosità sociale. Questo episodio è un ulteriore elemento che ci spinge a muoverci in questa direzione"

Gli edifici che compongono il cosiddetto "Ferro di Cavallo" nel rione Rancitelli a Pescara potrebbero essere abbatutti del tutto o in parte.
A dirlo, dopo l'omicidio avvenuto ieri, nel primo giorno del 2020, è il sindaco Carlo Masci.

Come riferisce l'Ansa Abruzzo, il primo cittadino pescarese fa sapere che "il nostro obiettivo è abbattere il Ferro di cavallo, del tutto o in parte, perché è una struttura che è oggetto di pericolosità sociale. Questo episodio è un ulteriore elemento che ci spinge a muoverci in questa direzione".

Masci esprime anche un plauso alla polizia che "in tempi rapidissimi ha assicurato il responsabile alla giustizia, dimostrando l'efficienza delle nostre forze dell'ordine. Dove sono stati creati ghetti noi daremo spazi, come parchi o piazze, che consentano ai cittadini di sentirsi sicuri in contesti vivibili. Negli ultimi mesi si è rafforzata la sinergia tra amministrazione comunale e forze dell'ordine. Con l'obiettivo di garantire la sicurezza ai cittadini abbiamo inoltre velocizzato il bando per l'installazione di 350 telecamere intelligenti che serviranno a controllare soprattutto le aree più a rischio, altro tassello che servirà per garantire la tranquillità. Il nostro obiettivo è rendere Pescara una città sicura, dove i delinquenti sanno che saranno perseguiti in ogni modo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio al Ferro di Cavallo, il sindaco Masci: "Abbatteremo quegli edifici simbolo di degrado"

IlPescara è in caricamento