Nuove aule e asili nido, Santilli risponde al Pd: "Accuse senza riscontri oggettivi"

L'assessore all’edilizia scolastica replica sulla situazione degli edifici scolastici cittadini – dell’Infanzia, Primaria e Medie di primo grado – che in queste settimane sono al centro di un piano di adeguamento strutturale

Gianni Santilli, assessore all’edilizia scolastica, risponde alle dichiarazioni del Pd sulla situazione degli edifici scolastici cittadini – dell’Infanzia, Primaria e Medie di primo grado – che in queste settimane sono al centro di un piano di adeguamento strutturale che risponda alle esigenze di prevenzione della diffusione del contagio da Covid 19:

"Non trova alcun riscontro oggettivo - specifica Santilli - quanto dichiarato circa il mancato utilizzo, almeno per quanto riguarda il Comune, di locali e immobili dismessi da enti religiosi o comunque disponibili per ospitare nuove aule; ovvero non ha senso parlarne, nella misura in cui abbiamo già una sufficiente disponibilità di spazi efficienti per osservare il distanziamento e mettere bambini e ragazzi in sicurezza".

Santilli si dice offeso "come insegnante che ha trascorso tutta la vita professionale nella scuola" nel leggere che l’amministrazione "agirebbe per far esplodere problemi sulla “pelle dei bambini”, il tutto per interesse politico: affermazioni vergognose che rinvio al mittente e che la dicono lunga sul profilo etico di chi le pronuncia".

Sull’utilizzo, per ospitare le classi aggiuntive, della palestra dell’istituto di Borgomarino, dove si è verificato un consistente aumento del numero di iscrizioni, Santilli precisa: "È una mistificazione parlare di aule senza soffitto nel momento in cui i lavori sono in corso. Spazi troppo alti renderebbero difficoltosa la comunicazione orale e, oltretutto, proprio all’esito di un sopralluogo che ho tenuto questa mattina con i responsabili degli uffici comunali, stiamo definendo l’installazione di pannelli fono-assorbenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

Torna su
IlPescara è in caricamento