menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova Pescara, il Presidente D'Alfonso presenta la sua proposta di legge

Sarà depositata oggi 2 febbraio la proposta di legge del Presidente della Regione D'Alfonso, relativa al progetto della fusione fra i comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore. "Coinvolgeremo anche Chieti"

Arriva in Consiglio Regionale la proposta di legge del Presidente D'Alfonso relativa alla Nuova Pescara, la fusione fra i comuni di Montesilvano, Pescara e Spoltore.

Da settimane la discussione sulla nascita del nuovo "maxi" Comune è accesa, considerando lo sciopero della fame di Alessio Di Carlo, fra i promotori del referendum che nel 2014 ha visto la vittoria del Sì, e le critiche da parte del M5S alla giunta regionale per i tempi lenti di approvazione della fusione.

D'Alfonso ha fatto sapere che oltre alla fusione ci sarà anche una Conferenza del Sistema Urbano di Chieti e Pescara, senza oneri per il bilancio della Regione. La fusione sarà monitorata da un Osservatorio tecnico che ne misurerà l'impatto in termini di efficenza, adeguatezza ed appropriatezza sulla vita delle imprese e famiglie, con una cessione di competenze al nuovo Comune nei settori di urbanistica, della pianificazione territoriale, della tutela dell’ambiente, dell’approvvigionamento energetico, della mobilità, della promozione turistica.

"Si istituirà da subito un’Assemblea costitutiva, senza ulteriori oneri per la finanza regionale e locale, formata dai tre consigli comunali, con un Comitato per la fusione composto dai tre sindaci e dal Presidente della Regione, che si metteranno subito al lavoro per determinare l’armonizzazione delle contabilità, delle strutture e dei sistemi informativi." ha dichiarato D'Alfonso, che auspica un intenso e costruttivo dibattito in aula al Consiglio Regionale prima dell'approvazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento