Politica

Nuova Pescara, la proposta di Costantini: "La sede della Regione Abruzzo a Montesilvano o Spoltore"

Costantini propone di abbandonare l'idea di spostare la Regione nell'attuale sede dell'università in viale Pindaro ed invece far sorgere la nuova sede dell'ente a Montesilvano o Spoltore

Dimostrare con gesti concreti la volontà di realizzare nei fatti la Nuova Pescara, coinvolgendo Montesilvano o Spoltore come nuova sede della Regione Abruzzo. La proposta arriva da Carlo Costantini che, lo ricordiamo, nei giorni scorsi aveva rinunciato alla candidatura per la presidenza della commissione stato per la fusione fra le tre città dopo la decisione di una parte del centrodestra pescarese di non sostenere la sua candidatura.

Secondo Costantini, il sindaco Masci dovrebbe attivarsi per coinvolgere anche le due città per la scelta della nuova sede dell'ente regionale, che non sembra per ora aver manifestato un reale interessamento verso la soluzione dell'attuale sede dell'università D'Annunzio in viale Pindaro che, invece, andrebbe a spostarsi nell'ex Cofa.

La verità che emerge ogni giorno di più è che le modalità con le quali il Sindaco Masci ha recepito da un punto di vista amministrativo la nota con la quale il Rettore ha mostrato l’interesse dell’Universita’ ad acquisire le aree ex Cofa ha scatenato un’inutile ridda di voci, che impone una modifica del DUP per chiarire una volta per tutte che non esistono decisioni già prese, ma che al tempo stesso non è possibile chiudere pregiudizialmente ad una interlocuzione con l’università, senza conoscere nulla del progetto che intenderebbe realizzare

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova Pescara, la proposta di Costantini: "La sede della Regione Abruzzo a Montesilvano o Spoltore"

IlPescara è in caricamento