Giovedì, 18 Luglio 2024
Politica

Volontari per la Notte dei Serpenti, i consiglieri comunali di minoranza annunciano la "lotta agli sprechi"

Il dibattito sulla ricerca di volontari automuniti per la Notte dei Serpenti continua. I consiglieri comunali di opposizione chiedono "maggiore chiarezza" sulle spese e vogliono accertare se la giunta Masci erogherà un contributo di 100mila euro.

Prosegue il dibatito sull'organizzazione de La Notte dei Serpenti e in particolare sulla richiesta dei volontari automuniti.

«I grandi eventi e la visibilità televisiva della città costituiscono occasioni di crescita e di sviluppo del nostro tessuto economico produttivo. Tuttavia lascia esterrefatti che di fronte a un budget di spesa senza precedenti per un singolo evento, pari ad oltre 1 milione di euro, non si siano trovate le risorse per remunerare le attività delle ragazze e dei ragazzi chiamati a collaborare solo se auto muniti e solo se a titolo gratuito. A questo punto vogliamo andare fino in fondo, analizzare nel dettaglio le singole voci di spesa ed accertare se la giunta Masci erogherà il contributo di 100 mila euro richiesto al Comune di Pescara, cifra enorme rispetto al budget comunale. Nessuna risorsa dei pescaresi deve essere sperperata». Lo affermano i neo consiglieri comunali di opposizione Carlo Costantini, Giovanni Di Iacovo, Piero Giampietro, Francesco Pagnanelli, Michela Di Stefano, Marco Presutti, Paolo Sola, Simona Barba e Donato Di Matteo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontari per la Notte dei Serpenti, i consiglieri comunali di minoranza annunciano la "lotta agli sprechi"
IlPescara è in caricamento