rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Nidi e scuole d’infanzia bloccate dal Covid 19, Masci chiede alla Regione di intervenire

In base a una previsione della Federazione Italiana Scuole Materne, 2200 bimbi, se questo stato di cose perdurasse, rimarrebbero senza struttura di accoglienza, mentre circa 400 unità, tra insegnanti e Ata, vedrebbero a rischio il proprio posto di lavoro

Nidi e scuole d’infanzia bloccate dall’emergenza Covid 19, il sindaco Carlo Masci chiede alla Regione Abruzzo di intervenire rivolgendosi al Governo e provvedendo anche direttamente a un sostegno economico:

"Le scuole interessate - dichiara Masci - mi hanno manifestato tutta la loro preoccupazione per il rischio del ritiro di numerosi bambini e per la ricaduta sociale non indifferente viste le tante famiglie interessate. Sono convinto che il Governatore Marsilio prenderà in serie considerazione questo grido d’allarme che proviene da un settore fondamentale per la nostra comunità".

In base a una previsione della Federazione Italiana Scuole Materne, 2200 bimbi, se questo stato di cose perdurasse, rimarrebbero senza struttura di accoglienza, mentre circa 400 unità, tra insegnanti e Ata, vedrebbero a rischio il proprio posto di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nidi e scuole d’infanzia bloccate dal Covid 19, Masci chiede alla Regione di intervenire

IlPescara è in caricamento