rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica

Nasce il progetto "Niche" per tutelare e valorizzazione il patrimonio culturale immateriale

L'accordo è stato sottoscritto dal Comune di Pescara con l'assessore Patrizia Martelli e dalla Fondazione Genti d’Abruzzo

Creare una nuova forma di collaborazione fra il Comune di Pescara e la Fondazione Genti d'Abruzzo, che passa attraverso la programmazione di un grande progetto europeo, che punta a far crescere la managerialità nella gestione dei patrimoni culturali. È questo l'obiettivo del protocollo e progetto Niche siglato oggi al Museo delle Genti d'Abruzzo dal presidente della Fondazione Emilio Della Cagna, dall’assessore all’Erasmus Patrizia Martelli, la direttrice del Museo, Letizia Lizza, e il dirigente comunale Luca Saraceni.

Si punta dunque a valorizzare e rendere appetibile anche a livello imprenditoriale la tutela del patrimonio culturale immateriale, cruciale in questo momento storico di dialogo tra popoli e culture diverse.

Il progetto Niche - Nurturing Intangible Cultural Heritage for Entepreneurship, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus +, vede il Comune di Pescara partner ufficiale insieme a nove organizzazioni provenienti da sette paesi europei: Islanda, Belgio, Grecia, Irlanda, Italia, Spagna e Svezia. Niche mira a promuovere l’imprenditorialità nel settore del patrimonio culturale immateriale sviluppando una formazione innovativa per i professionisti del settore, migliorandone la competitività e sostenendo la sua crescita insieme a quella del territorio beneficiario finale.

L'assessore Martelli ha dichiarato:

"Si tratta di un percorso che abbiamo voluto fortemente. Soprattutto adesso, in un momento storico molto complicato, anche le comunità locali devono e possono offrire il loro contributo alla trasmissione delle tradizioni nei vari settori dell’arte, dei riti popolari, delle usanze, delle identità territoriali. Su questo si fonda anche il rispetto delle diversità culturali e quindi anche della pace nel mondo. Con Erasmus + proseguiamo questa positiva sinergia a beneficio dei nostri giovani e della nostra comunità".

Il Comune utilizzerà specifiche competenze proprio dal museo delle Genti d'Abruzzo per rilanciare e promuovere il progetto, con l'obiettivo di candidare Pescara a Capitale della Cultura 2026. Per maggiori informazioni su Niche e per accedere al materiale formativo che sarà prodotto dal consorzio si può visitare il sito www.nicheproject.eu.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il progetto "Niche" per tutelare e valorizzazione il patrimonio culturale immateriale

IlPescara è in caricamento