menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ncd, interrogazione urgente in consiglio comunale sui lavoratori di Attiva

Giovedì 17 marzo il gruppo del Nuovo Centrodestra presenterà un'interpellanza per sapere come il sindaco Marco Alessandrini intenda risolvere le problematiche connesse agli ex interinali

Giovedì 17 marzo il gruppo del NCD al Comune di Pescara presenterà in consiglio comunale un’interrogazione urgente per sapere come il sindaco Alessandrini intenda risolvere le problematiche connesse agli ex lavoratori interinali di Attiva e come intenda intervenire riguardo all’aumento dei picchi di produzione del periodo aprile-settembre. 

“A distanza di 60 giorni dal presidio permanente degli ex interinali di Attiva, iniziato il 9 gennaio scorso, il futuro lavorativo degli ex lavoratori rimane ancora una vera e propria incognita – si legge nell’interrogazione – A tutto ciò si aggiunge il fatto che tra qualche giorno (31 marzo) andranno in scadenza sia tutti i contratti interinali attualmente in essere sia l’appalto con l’Agenzia interinale interessata al reperimento di mano d’opera”. Ncd ricorda inoltre che “nel consiglio comunale del 15 febbraio è stato votato un ordine del giorno che invitava, previa verifica, l’Amministrazione a trovare una conciliazione con gli ex interinali di Attiva”.

Dunque i consiglieri Guerino Testa, Alfredo Cremonese e Massimo Pastore chiedono “di conoscere le ultime novità per quanto concerne il futuro lavorativo degli ex lavoratori di Attiva” e di “essere informati su come Attiva S.p.a dal 1° aprile selezionerà i lavoratori necessari per far fronte ai picchi di produzione che si verificano durante il periodo aprile-settembre”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento