Politica

Naiadi, la Lega replica a Marsilio e Testa: "No al project, sì alla gestione pubblica"

I tre esponenti leghisti precisano di avere "a cuore la risoluzione e, quindi, l'apertura del complesso natatorio a mezzo di una gestione pubblica a causa delle carenze tecnico-finanziarie del project"

Marcello Antonelli, presidente del consiglio comunale di Pescara, Vincenzo D'Incecco, capogruppo della Lega in consiglio comunale e Luigi D’Eramo, segretario regionale del Carroccio, commentano le dichiarazioni rilasciate dal governatore Marsilio e dal consigliere regionale Testa sulle Naiadi:

"Il consiglio comunale di Pescara - scrivono in una nota - si è espresso per ben due volte in modo favorevole sulla gestione pubblica del complesso sportivo Le Naiadi. Forse, ribadiamo forse, sfugge questo piccolo dettaglio al presidente Marco Marsilio e all'amico Guerino Testa".

I tre esponenti leghisti precisano di avere "a cuore la risoluzione e, quindi, l'apertura del complesso natatorio a mezzo di una gestione pubblica a causa delle carenze tecnico-finanziarie del project che, evidentemente, non sono emerse in commissione, le questioni di casacca troveranno sistemazione in altre sedi".

Antonelli, D'Incecco e D'Eramo ritengono poi "grave" la dichiarazione del consigliere Testa, al quale rispondono: "Non facciamo campagna elettorale sulla pelle dei cittadini e dei dipendenti, a cui esprimiamo solidarietà piena e con cui ci relazioniamo tutti i giorni. Invitiamo il presidente Marsilio a convocare un’urgente riunione di maggioranza che, nelle vesti di governatore di tutti, avrebbe già dovuto adunare per cercare una sintesi vista la posizione differente di Fratelli d’Italia, in piazza e in assise".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Naiadi, la Lega replica a Marsilio e Testa: "No al project, sì alla gestione pubblica"

IlPescara è in caricamento