Politica

Caso Naiadi, Gianluca Zelli accusa la Regione Abruzzo

Il coordinatore regionale di Azione Politica interviene sulla vicenda parlando di farsa e di bando per l'affidamento completamente sbagliato: "Quello che è accaduto ha del grottesco", afferma

Gianluca Zelli

Dura presa di posizione da parte di Gianluca Zelli in merito alla vicenda de "Le Naiadi". Il coordinatore regionale di Azione Politica parla senza mezzi termini di "una situazione grottesca":

"Nel bando di assegnazione non si è tenuto conto di molteplici aspetti, in primis la salvaguardia dei lavoratori come prevede il principio dell'Unione Europea a tal proposito. La Regione, pur garantendo il totale reintegro dei dipendenti da parte della nuova società "Pinguino", ha dimostrato una mancanza di consapevolezza sulla reale gestione dell'impianto, dal momento che, dei 30 aventi diritto, soltanto in 12 sono tornati al lavoro. Come si fa a gestire un impianto polifunzionale di 500 metri quadri senza personale? L’assessore regionale Febbo conosce bene la situazione degli impianti ormai usurati e soprattutto non a norma, con la Asl che finora ha chiuso un occhio e che potrebbe intervenire da un momento all’altro chiudendo definitivamente tutto. Per la riapertura occorrono certificazioni dei Vigili del fuoco e delle centrali termiche saltate con la prima grandinata della scorsa settimana. Soltanto per riavviare la macchina ci vogliono circa 100mila euro".

Intanto ai primi di agosto ci sarà la riapertura della vasca olimpionica all'aperto, ma in caso di maltempo non esiste un'alternativa indoor. In conclusione, Zelli lancia una frecciatina al governatore Marco Marsilio:

"La riapertura tanto annunciata e decantata proprio dal Presidente del Consiglio regionale, dai vari assessori e consiglieri regionali con inaugurazione in pompa magna è destinata ad affondare per la spaventosa superficialità e ignoranza con cui la Regione ha condotto tutta l’operazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Naiadi, Gianluca Zelli accusa la Regione Abruzzo

IlPescara è in caricamento