rotate-mobile
Politica Bolognano

Multe per chi fa il bagno nei fiumi del pescarese, scatta la polemica

D'Ottavio, Di Matteo e Di Marco intervengono sulla questione delle 68 sanzioni elevate domenica dai Carabinieri Forestali ai turisti nella Cisterna dell'Orta e nel torrente Cusano: "Così si penalizza il turismo"

Di Marco, in altre parole, ritiene che "le vocazioni turistiche dei territori vadano tutelate e amplificate a garanzia delle identita' locali e territoriali", e che tali decisioni, "pur se assunte in ottemperanza di leggi regionali e nazionali, vadano accompagnate da un opportuno sistema di conoscenza, vigilanza e informazione, fatto di servizi a supporto, appunto, di frequentatori e turisti".

"Sono localita' rimaste per molti anni misconosciute e quindi protette e tutelate. Ora che e' esploso il desiderio di avvicinarsi a luoghi cosi' incontaminati dobbiamo fare in modo che vengano rispettate le norme piu' elementari di pulizia e decoro, ma nello stesso tempo dobbiamo mettere i visitatori in condizione di conoscere le norme legate al rispetto dell'ecosistema dei luoghi, informando sulle sanzioni alle quali potrebbero incorrere se manifestamente non ottemperassero a quegli obblighi", conclude il presidente della Provincia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multe per chi fa il bagno nei fiumi del pescarese, scatta la polemica

IlPescara è in caricamento