Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica

Multa al Questore, M5S infuriato per il procedimento ai 4 vigili urbani

Il M5S critica duramente la decisione di aprire un procedimento disciplinare contro i 4 vigili urbani che hanno rilasciato un'intervista a Le Iene in merito alla vicenda della multa al Questore. "Situazione assurda e paradossale"

Il M5S torna sulla vicenda della multa annullata al Questore, attaccando la classe politica locale e i vertici della Polizia Municipale dopo aver appurato del procedimento disciplinare aperto nei confronti dei quattro vigili urbani che hanno rilasciato un'intervista a Le Iene sul caso.

 
"Se fossimo chiamati a commentare la vicenda con due parole non potremmo che affermare: una follia! Ma cosa fa il Sindaco di Pescara Marco Alessandrini dinanzi a tutto ciò?  Solo parole, tanto fumo e un nulla di fatto. Siamo al paradosso. Un paradosso assurdo mentre la Città aspetta di conoscere l'esito di un eventuale procedimento nei confronti del Comandante della Polizia Municipale scopre che un procedimento disciplinare é stato attivato sí, ma nei confronti dei quattro vigili urbani che hanno fatto il loro dovere, colpevoli di aver ricostruito i fatti della vicenda.Questo é davvero troppo!" dichiara il consigliere regionale Pettinari.

"A fine novembre, subito dopo la messa in onda della trasmissione, il Sindaco Alessandrini dichiarava di voler far chiarezz ma a quanto pare il desiderio di "giustizia" si é spento con le stesse telecamere .Di quella relazione e di quel procedimento oggi infatti non si sa nulla tanto che i Consiglieri Comunali del M5S hanno depositato qualche giorno fa una richiesta scritta al Sindaco di Pescara per ottenere sia la relazione del Comandante Maggitti (ammesso che l’abbia fatta) sia notizie sul procedimento che avrebbe aperto il Segretario Generale del Comune di Pescara" dichiara il deputato Vacca, aggiungendo che in Commissione vigilanza centrodestra e centrosinistra non hanno collaborato ed anzi hanno criticato l'operato dei consiglieri del M5S che hanno chiesto spiegazioni al Comandante dei Vigili Urbani.

"Oggi tre agenti e un ufficiale rischiano il posto per aver fatto il loro dovere. Il movimento 5 stelle da sempre impegnato in questa vicenda dai “contorni oscuri”, ha presentato interrogazioni in Parlamento ed in consiglio comunale, ha richiesto più volte l’audizione del Comandante in commissione di vigilanza, ha denunciato pubblicamente i fatti e non ha smesso mai di sostenere l’Agente Angelo Volpe anche in Tribunale dove sta subendo un processo per i medesimi fatti ed oggi  annuncia che proseguirà la sua azione con i suoi rappresentati al Parlamento, in Regione e in Comune, mettendo in atto altre iniziative a tutela dei quattro vigili che stanno pagando ingiustamente al fine appunto di sensibilizzare la cittadinanza e "spingere" il Sindaco a prendere una decisione e fare chiarezza definitivamente sulla vicenda." dichiarano i consiglieri comunali e regionali del M5S che chiedono dunque spiegazioni ad Alessandrini.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multa al Questore, M5S infuriato per il procedimento ai 4 vigili urbani

IlPescara è in caricamento