rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica

La denuncia di Giovanni Di Iacovo: "Incentivi economici a chi rinuncia ad abortire"

Il consigliere comunale del Pd critica la mozione approvata dalla maggioranza e protesta: "E pensare che oggi è il 75esimo anniversario della prima volta che le donne hanno potuto votare nella città di Pescara"

Il consigliere comunale del Pd Giovanni Di Iacovo protesta dopo "l'inquietante dibattito" che si è tenuto questa mattina in consiglio comunale. Ecco le sue parole:

"La maggioranza si è approvata una mozione che, partendo dal presupposto che (parole testuali) “è noto che una parte consistente degli aborti avviene per ragioni di povertà materiale e che la crisi Covid aggraverà questa situazione”, impegna il Comune a dare incentivi economici a chi è “in procinto di abortire” ma ci ripensa".

L'ex vice sindaco denuncia lo stanziamento di "incentivi economici a chi rinuncia ad abortire" e aggiunge: "Prosegue la scomposta serie di attacchi per “revisionare” la 194 e la libertà di scelta banalizzando temi così importanti che secondo loro possono essere risolti offrendo una manciata di euro. E pensare che oggi è il 75esimo anniversario della prima volta che le donne hanno potuto votare nella città di Pescara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia di Giovanni Di Iacovo: "Incentivi economici a chi rinuncia ad abortire"

IlPescara è in caricamento