menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La denuncia di Giovanni Di Iacovo: "Incentivi economici a chi rinuncia ad abortire"

Il consigliere comunale del Pd critica la mozione approvata dalla maggioranza e protesta: "E pensare che oggi è il 75esimo anniversario della prima volta che le donne hanno potuto votare nella città di Pescara"

Il consigliere comunale del Pd Giovanni Di Iacovo protesta dopo "l'inquietante dibattito" che si è tenuto questa mattina in consiglio comunale. Ecco le sue parole:

"La maggioranza si è approvata una mozione che, partendo dal presupposto che (parole testuali) “è noto che una parte consistente degli aborti avviene per ragioni di povertà materiale e che la crisi Covid aggraverà questa situazione”, impegna il Comune a dare incentivi economici a chi è “in procinto di abortire” ma ci ripensa".

L'ex vice sindaco denuncia lo stanziamento di "incentivi economici a chi rinuncia ad abortire" e aggiunge: "Prosegue la scomposta serie di attacchi per “revisionare” la 194 e la libertà di scelta banalizzando temi così importanti che secondo loro possono essere risolti offrendo una manciata di euro. E pensare che oggi è il 75esimo anniversario della prima volta che le donne hanno potuto votare nella città di Pescara".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento