Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Masci ricorda Roberto Falone: "Era pieno di entusiasmo, sempre in prima linea per aiutare chi aveva bisogno"

Il sindaco parla dell'operatore culturale e organizzatore di eventi che ci ha lasciato ieri a 70 anni: "Pescara perde un cittadino esemplare, adesso già sarà in cielo a organizzare qualche iniziativa"

Carlo Masci

Il sindaco di Pescara, Carlo Masci, ricorda Roberto Falone, operatore culturale e organizzatore di eventi che ci ha lasciato improvvisamente ieri all'età di 70 anni: "Mi dispiace tantissimo. Era una persona piena di entusiasmo, sempre in prima linea per aiutare chi aveva bisogno, per organizzare manifestazioni culturali, per segnalare i problemi della città".

Il primo cittadino, poi, aggiunge: "Avevamo un bellissimo rapporto, mi chiamava spesso per chiedermi di intervenire su qualcosa che secondo lui non andava, lo faceva nella maniera giusta, con educazione e garbo. Lo assecondavo volentieri nelle sue richieste, le rappresentava con un tono gioviale, anche quando era critico non era mai polemico, le sue istanze erano sempre in favore delle persone più deboli, fatte con lo spirito costruttivo di dare un contributo per migliorare la città. Pescara perde un cittadino esemplare, adesso già sarà in cielo a organizzare qualche iniziativa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masci ricorda Roberto Falone: "Era pieno di entusiasmo, sempre in prima linea per aiutare chi aveva bisogno"

IlPescara è in caricamento