menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Salvini a Montesilvano

Salvini a Montesilvano

Montesilvano, Salvini chiede la guerra all'Isis: "L'Italia è un paese scemo"

Parole forti da Matteo Salvini che questa mattina è intervenuto a Montesilvano a Piazza Kennedy per un convegno riguardante l'Europa. "Intervento militare dell'Occidente in Siria e Libia. L'Italia? E' un paese scemo ed utile ai terroristi"

Intervento militare dell'occidente in Siria e Libia per stanare l'Isis, controlli alle frontiere e respingimento dei profughi in arrivo dal Mediterraneo.

Matteo Salvini, leader della Lega Nord e del movimento "Noi con Salvini", intervenuto a Montesilvano durante un convegno "Ripensare l'unione dell'Europa". Salvini ha anche incontrato i militanti abruzzesi del movimento a Piazza Kennedy.

"Occorre che tutti i Paesi dell'Occidente si siedano attorno a un tavolo, per pianificare un intervento militare in Siria e in Libia che deve avvenire via terra, via aria e con qualsiasi strumento possibile. Va bene tutto tranne la soluzione italiana, prospettata dal ministro Pinotti, che vuole intervenire un pochino. Bisogna scegliere se restare neutrali oppure intervenire con decisione" ha dichiarato il leader leghista, che parla di un'Europa simile ad un grande centro commerciale, priva di identità e incapace di tutelare i suoi abitanti.

"I terroristi hanno colpito la Francia, la Spagna e l'Inghilterra, ma non l'Italia. Forse non hanno interesse a colpirci perche' un Paese cosi' scemo e' utile ai terroristi, visto che apriamo moschee e paghiamo loro sussidi" ha proseguito Salvini, ironizzando sul Ministro dell'Interno Alfano che ha parlato di 300 mila sbarchi dall'inizio dell'anno e di 325 persone pericolose respinte, "Bel risultato...".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento