rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Politica Montesilvano

Montesilvano, Di Mattia condanna il manifesto razzista di Forza Nuova

E per tutta risposta non concede la sala consiliare per lo svolgimento di una conferenza stampa da parte dei firmatari del manifesto

Il sindaco di Montesilvano, Attilio Di Mattia, esprime una “ferma condanna” a proposito del manifesto affisso questa mattina presso Palazzo Baldoni, e prontamente fatto rimuovere, a firma del movimento politico di Forza Nuova riportante locuzione di chiaro stampo razzista.

“Un episodio - afferma il primo cittadino - vergognoso e inqualificabile di intolleranza e razzismo che rappresenta il pensiero, e solo il loro, di individui indegni. Questa non è una città razzista e lo grido a gran voce: Montesilvano ha da sempre fatto del rispetto, del dialogo e dell’umanità, proprie virtù e connotazioni”.

Per venerdì 13 settembre, proprio i firmatari del manifesto razzista avevano fatto richiesta della sala consiliare per lo svolgimento di una conferenza stampa.

“Dopo quanto accaduto – annuncia Di Mattia – mi sembra doveroso non concedere tale opportunità, all’interno di un luogo istituzionale, a chi si dimostra così sprezzante rispetto ai principi e i valori inalienabili della dignità umana”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montesilvano, Di Mattia condanna il manifesto razzista di Forza Nuova

IlPescara è in caricamento